fbpx
Condividi su

Ieri in data 20 marzo 2019 a Genova, precisamente negli studi di Telenord, si è svolto un convegno organizzato dalla Uil Liguria sul tema dei servizi collettivi pubblici che devono essere alla portata dei cittadini, i quali non devono subire decisioni prese dall’alto ma partecipare.

Il titolo di questo convegno era  “società partecipate: erogazione e acceso ai servizi”. I dibattiti aperti sono stati due: il primo sul trasporto pubblico locale (Amt e Atp) e il secondo sull’igiene urbana. La Uil ha messo al centro la confederalità della proposta: diritto alla mobilità, contro lo spopolamento delle vallate e l’isolamento delle periferie, per un Tpl pubblico e inclusivo, che assolva alla sua missione sociale, proprio come ha spiegato Sheeba Servetto, segretario confederale regionale Uil Liguria.

Tra Genova e Città Metropolitana, il Tpl, che conta 2.673 addetti al servizio,  di cui 2.238 Amt e 435 di Atp, è un settore di rilevanza strategica che ha sempre dovuto fare i conti con tagli ai finanziamenti e le crisi aziendali, pagate da lavoratori e utenza anche in maniera pesante. Nel 2018 Amiu ha dovuto smaltire 230 mila tonnellate di rifiuti. Il conferimento in altri siti, costa all’azienda mediante 100 euro/tonnellata per gli impianti fuori regione e 140 euro/tonnellata nei due impianti all’interno del territorio Ligure, senza considerare il costo del trasporto.

Nel corso del convegno la Uil ha promosso la necessità di continuare ad avere un servizio pubblico e, per quanto riguarda l’igiene urbana, l’ esigenza di un ciclo integrato dei rifiuti.

Per me è stata una esperienza fantastica perché la Uil mi ha fatto aprire il convegno, che è stato registrato da Telenord, davanti a circa 60 persone, incluso il sindaco di Genova Marco Bucci e l’assessore regionale al lavoro e ai trasporti Gianni Berrino.

Non solo, i relatori hanno parlato di argomenti assolutamente importanti per tutti i cittadini Liguri, per tale esperienza volevo ringraziare la Uil Liguria ma soprattutto la responsabile dell’ufficio stampa Giada Campus e il segretario confederale regionale Sheeba Servetto.

Hanno partecipato al convegno: Stefano Balleari vice sindaco di Genova, Stefano Pesci direttore generale Amt, Paola Bavoso segretaria confederale Cisl Liguria, Giuseppe Gulli segretario organizzativo Uiltrasporti Liguria, Emanuele Guastavino presidente Adoc Liguria, Matteo Campora assessore all’ambiente del comune di Genova, Elena Bruzzese segretaria camera del lavoro Metropolitana di Genova, Tiziana Merlino, direttore Generale Amiu, Roberto Gulli segretario generale Uiltrasporti Liguria.

Edoardo Mela, Alternanza Scuola – Lavoro

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!