fbpx
Condividi su

Cgil Cisl e Uil ricordano Guido Rossa, l’operaio dell’Italsider di Genova ucciso dalle brigate rosse il 24 gennaio del 1979. Il ricordo del sacrificio di Guido Rossa rappresenta per tutto il mondo del lavoro un esempio di coraggio e di senso di responsabilità e giustizia, ideali imprescindibili che non perdono, bensì assumono valore con il trascorrere del tempo.

Nella giornata di lunedì 24 la Uil Liguria sarà impegnata nel corso di più eventi:

Alle ore 9 in via Fracchia, sul luogo dove Guido Rossa venne assassinato nel 1979, il segretario organizzativo Fabio Servidei e la segretaria confederale Sheeba Servetto saranno presenti alla consueta cerimonia alla presenza delle istituzioni cittadine.

Alle ore 10.30 il segretario generale Mario Ghini prenderà parte come relatore alla commemorazione organizzata dalla Camera del Lavoro di Genova e dalla Fiom genovese presso gli stabilimenti Acciaierie d’Italia a Genova Cornigliano.

Cgil Cisl Uil danno inoltre appuntamento alla stampa locale e ai cittadini alle 14,00 presso il monumento dedicato a Guido Rossa in Largo XII Ottobre, dove come ogni anno verrà deposta una corona di alloro. In questa occasione, l’orazione verrà tenuta dalla segretaria confederale Uil Liguria Sheeba Servetto.

Si ricorda che gli eventi si svolgeranno in forma ridotta in osservanza delle prescrizioni anti Covid.

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!