Coronavirus: “Nessuno resti indietro”, al via campagna di ascolto Uila

Condividi su

Dichiarazione del segretario generale della Uila-Uil, Stefano Mantegazza

La Uila ha avviato la campagna di ascolto a risposta rapida “Nessuno resti indietro” rivolta ai lavoratori del settore agroalimentare per offrire informazioni e assistenza in merito all’emergenza coronavirus.  

Ne da notizia il segretario generale della Uila-Uil Stefano Mantegazza che così spiega il senso dell’iniziativa: “le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Coronavirus saranno sicuramente lunghe e imprevedibili e peseranno su lavoratori, pensionati e cittadini, donne e uomini, giovani e anziani. Il ruolo, il compito e la natura stessa del sindacato è di stare sempre vicino alle persone e cercare di fare il massimo per aiutarle a risolvere i propri problemi e vivere meglio. Per questo abbiamo ritenuto utile in questo momento avviare un filo diretto con i lavoratori e offrire loro un sostegno concreto per affrontare questo momento difficile”

Lavoratori e cittadini potranno rivolgere le loro domande, esporre problemi ed esigenze via whattsapp al numero 338.6788172, via mail a emergenza@uila.it

Roma, venerdì 3 aprile 2020                                     l’ufficio stampa

foto: controradio.it