fbpx
Condividi su

I dati diffusi dall’Istat sull’occupazione nel secondo trimestre del 2022 evidenziano una ripresa dell’occupazione nella nostra regione, ma solo con una prospettiva volta alla qualità del lavoro in Liguria possiamo trarre conclusioni complete. I dati mostrano che il fenomeno del precariato è ben lontano dall’essere normalizzato e che la qualità del lavoro in Liguria può e deve migliorare. I dati diffusi oggi sono dunque uno stimolo a proseguire le nostre battaglie ma non un punto d’arrivo per il quale lasciarsi andare a facili entusiasmi.

La Uil Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!