Fim Fiom Uilm, riparazioni navali: sciopero per chiedere la riapertura del presidio medico.

Condividi su

Fim Cisl Fiom Cgil Uilm Uil indicono per giovedi 5 marzo dalle ore 8.30 alle ore 12.00 uno sciopero con manifestazione davanti all’Autorità Portuale.

Nonostante le promesse fatte del Presidente della Regione Toti e l’impegno preso dalla stessa Autorità Portuale, ad oggi non c’è ombra della riapertura del presidio medico chiuso il 1/09/2017.

Ricordiamo che i motivi della chiusura erano puramente economici.

Fregandosene della salute dei lavoratori delle riparazioni navali e nonostante le manifestazioni già messe in atto e gli incontri avuti in Regione, ad oggi Autorità Portuale nulla ha fatto per ripristinare quanto promesso.

Chiediamo a tutti i lavoratori delle Riparazioni Navali di partecipare allo sciopero, la salute dei lavoratori non ha prezzo e il presidio medico è una necessità, visto i rischi che tutti i giorni si corrono in un comparto così pericoloso.

Abbiamo avuto pazienza fidandoci delle promesse fatte dal Presidente della Regione, ora è arrivato il momento di farci sentire.

ORA BASTA!!!!!!!!!!!!Fim Cisl Fiom Cgil Uilm Uilm Genova