fbpx
Condividi su

Si è tenuto il 5 Giugno 2023 il presidio presso la Porta Principale dell’Arsenale Marittimo
Militare dei lavoratori civili della Spezia.
Le scriventi OO.SS. vogliono anzitutto rivolgere un doveroso ringraziamento a tutti coloro i quali
hanno partecipato mettendo a disposizione, ancora una volta, il proprio tempo personale e la loro
voglia, forte e non mitigata dalle delusioni del tempo, di provare ancora a cambiare qualcosa.
E ancora una volta eravamo presenti per questa Base Navale di cui forse siamo rimasti gli ultimi
sostenitori leali.
Una Base che tanto ha dato, che tanto ha condizionato la città, nello sviluppo economico, nella
viabilità, nell’industria, una base che è cresciuta insieme alla nostra città, che si è presa cura di più
generazioni, una base che non è accettabile che non abbia un ruolo centrale e certo per il suo
futuro e per il suo personale negli investimenti di cui stanno discutendo il progetto.
La nostra base è culla di esperienze manovali inestimabili ma è anche portatrice di novità al passo
con le nuove sfide, non bisogna infatti dimenticare le unicità di cui siamo parte, si pensi ad esempio
al Centro di Supporto e Sperimentazione Navale o al Comando Subacqueo e Incursori o al Balipedio,
fiori all’occhiello della Marina Militare, che devono essere inseriti in una taratura internazionale
insieme e non dietro a Fincantieri Leonardo e MBDA.
La Spezia può e deve essere candidata per questo ruolo di centralità internazionale. Perché non ci
spaventa l’industria privata, ma a patto che questa si sviluppi in sinergia con la Base Navale e sotto
l’egida della garanzia pubblica, per investimenti da e per il nostro territorio, per il nostro personale.
Queste OO.SS. vogliono dare il loro contributo a nome di tutti i lavoratori chiedendo a gran voce
l’istituzione di un tavolo territoriale ad hoc insieme alle autorità politiche territoriali e nazionali per
lavorare ad un futuro che non ci veda come fanalino di coda ma come protagonisti per la sua
costruzione all’unisono verso la stessa direzione.


Le Segreterie Territoriali
FP CGIL CISL FP UIL PA FLP DIFESA
Emanuele BERNARDINI Carlo PIETRELLI Andrea CANALI Christian PALLADINO

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!