fbpx
Condividi su


“Una discriminazione inaccettabile. Un errore imperdonabile di cui chi ha responsabilità dovrà rispondere” Così Lara Ghiglione, Cgil, Antonio Carro, Cisl e Mario Ghini, Uil, sul caso del modulo vaccini Asl5, che continuano: “abbiamo apprezzato le scuse del Dottor Cavagnaro e siamo certi della sua estraneità alla vicenda. Chiediamo che i moduli siano ritirati e sostituiti, augurandoci che sia fatta chiarezza su come possa essere accaduto un simile errore che non dovrà più ripetersi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!