fbpx
Condividi su

Genova, 6 ottobre 2021 – Dall’assemblea sindacale indetta in videoconferenza dalla UILPA MIUR lo scorso 30 settembre, la carenza di personale ormai cronica all’interno dell’Ufficio scolastico regionale ligure e degli ambiti di riferimento è emersa come principale criticità in vista della ripartenza dell’intero settore.
“Se non arriverà del personale – commenta Paolo Badalini, Segretario UILPA di Genova – saranno messi in discussione i servizi resi alla collettività già oggi fortemente compromessi malgrado l’impegno profuso dai dipendenti, lavoratori che rispetto alle proprie qualifiche operano senza alcuna preclusione. Ad esempio, alcuni dipendenti sono chiamati a svolgere mansioni diverse da quelle del profilo professionale in cui sono inquadrati. Ormai, la mole pro capite di tutti i dipendenti è sproporzionata rispetto ai rispettivi carichi di lavoro, purtroppo anche a causa dei numerosissimi pensionamenti e soprattutto del mancato turnover, per colpa di una politica che ha depauperato gli organici di diritto della PA, in una realtà come quella attuale, dove l’organico di diritto si è ridotto addirittura del 60%”.
Per questi motivi la Segreteria Uilpa di Genova- rappresentata da Paolo Badalini-e il coordinamento nazionale Uilpa Istruzione- rappresentato da Alessandra Prece,- chiedono urgentemente un incontro con il Dott. Acerra dell’USR Ligure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!