Servizi socio-sanitari ASL5. Sindacati: “Tutelare occupazione esistente”.

Condividi su

Servizi socio-sanitari ASL5. Sindacati: “Tutelare occupazione esistente. Positivo l’incontro in Regione.”Ieri, 4 aprile 2019, si è svolto presso la sede della Regione Liguria alla presenza dell’Assessore Sonia Viale, del Dottor Locatelli e Dottor Quaglia, il secondo incontro del tavolo programmato inerente l’internalizzazione dei servizi socio-sanitario dell’ASL5. Per i Sindacati erano presenti Federico Vesigna, Fulvia Veirana, Luca Comiti ed Alessandra Guazzetti per la Cgil, Mirko Talamone e Gabriele Bertocchi per la Cisl e Mario Ghini, Carlo Benvenuto e Marco Furletti per la Uil. Le Organizzazioni Sindacali hanno rilanciato la necessità di tutelare l’occupazione esistente e hanno riformulato la richiesta di limitare il perimetro del concorso ai servizi ospedalieri dell’ASL5. La Regione ha dato la disponibilità a procedere con un singolo concorso territoriale che dovrà tenere conto dell’esperienza maturata in ambito ospedaliero dalla singola lavoratrice, come pure a garantire la prosecuzione del confronto con le OO.SS. confederali, utile ad individuare le modalità per tutelare tutte le lavoratrici coinvolte. Come OO.SS. Confederali abbiamo ritenuto l’incontro positivo e utile, aggiornando il confronto a quando saranno definiti dagli uffici competenti i criteri per la stesura del bando di concorso e restando in attesa di poter sottoscrivere un protocollo ad hoc con le garanzie occupazionali per i lavoratori.