fbpx
Condividi su

Dal 1 aprile 2024 ASL 4 applicherà quanto già aveva pianificato con la stesura della gara di appalto per il servizio di ausiliariato pubblicata lo scorso agosto 2023: l’ennesimo taglio di ore che ammontano in questa occasione a 157 ore a settimana negli ospedali di Rapallo, Lavagna e Sestri Levante.

Le segreterie di Filcams Cgil Liguria, Fisascat Cisl Genova e Uiltrasporti Liguria denunciano un grave impatto sull’utenza ed evidenziano le gravi ripercussioni che tale riduzione di ore avrà sulle retribuzioni già esigue degli ausiliari operanti in ASL4 .

Di questo passo il rischio è quello di assistere alla soppressione già annunciata di un servizio essenziale, indispensabile e prezioso per l’utenza oltre alla perdita dei livelli occupazionali.

Già in occasione della pubblicazione della gara di appalto da parte di ASL 4,  le segreterie avevano stigmatizzato il significativo taglio di ore, riduzione che oggi si sta concretizzando e che ricadrà sulla parte più fragile ovvero utenza e lavoratori.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti  stanno valutando le azioni da mettere in campo al fine di tutelare il servizio per l’utenza ed il salario dei lavoratori, e chiedono alle Istituzioni, in primis Regione Liguria di convocare un urgente tavolo di confronto.

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!