fbpx
Condividi su

È stato sottoscritto dalla Uiltucs, le OO.SS e l’impresa leader del settore del comparto Vending IVS Italia spa  un importante accordo integrativo che estende la platea dei beneficiari del premio di risultato a tutte le figure professionali di Vending Spa. Da oggi tutte le figure professionali di tutte le società del gruppo, che conta oltre 4500 dipendenti, di cui 120 in Liguria, al raggiungimento degli obiettivi di produttività prefissati, potranno beneficiare di ulteriori 500 euro in termini di salario variabile per ciascun lavoratore, per un ammontare complessivo di circa 2 milioni di euro.
“Parliamo di un importante accordo di secondo livello che implementa quello esistente, il quale riguardava solo la figura professionale dei caricatori addetti al rifornimento dei distributori automatici del gruppo IVS Italia – spiega Eugenio Iaquinandi, funzionario Uiltucs e coordinatore regionale Vending Ivs Italia Spa – Quella di oggi è una giornata storica per i lavoratori del comparto Vending della società per azioni IVS Italia e di tutte le società del gruppo”. 
Tale intesa arriva in un momento di grande difficoltà rispetto al rinnovo del contratto collettivo applicato, terziario distribuzione e servizi, il cui raggiungimento non ha una data e un esito certi. “C’è una particolare soddisfazione per la Uiltucs che rappresenta il 70% dei lavoratori in Liguria – chiude Iaquinandi – Il nostro è impegno chiaro con i nostri assistiti che, grazie all’intesa, potranno realmente migliorare la loro condizione economica grazie alla redistribuzione degli incrementi di profitto. Un plauso va anche alla società, pioniera in questo percorso: con l’aumento del fatturato, Vending Ivs Italia Spa intende dare respiro economico anche ai lavoratori. Una buona prassi che, in questo momento storico, è decisamente positiva e va riconosciuta.”

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!