fbpx
Condividi su

“Prendiamo atto dell’impegno del Dottor Cavagnaro, che ha dichiarato che l’esternalizzazione dei prelievi di Bragarina e del San Bartolomeo è solo temporanea a causa delle risorse impiegate nella campagna vaccinazione. Da parte nostra vigileremo, ma al contempo chiediamo alla ASL un piano assunzioni che intervenga a colmare la ormai atavica carenza di organici” Così le Segreterie di Cgil, Cisl, Uil, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, che continuano: “alla ASL spezzina serve un massiccio piano di assunzioni di personale – non bastano le 65 assunzioni di infermieri a tempo determinato che comunque devono passare tutti a indeterminato – bisogna lanciare un bando  concordiate per assunzioni di infermieri a tempo indeterminato. È necessario assumere nuovi medici per tutte le specialità. Il personale è molto provato dall’emergenza covid, ha diritto di usufruire delle ferie estive e non si può vivere nell’emergenza continua. In autunno ci sarà la campagna vaccinale per l’influenza, ci sarà una probabile somministrazione di terza dose di vaccino anti Covid, a causa dell’emergenza pandemica sono rimasti indietro centinaia (migliaia ?) di esami diagnostici e terapie. Bisogna intervenire subito per non ritrovarci in affanno tra pochi mesi e le esternalizzazioni non sono certo il modello da seguire, dobbiamo invece potenziare la sanità pubblica ed offrire servizi ed assistenza di qualità ai cittadini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!