fbpx
Condividi su

Finalmente si chiude la lunga vertenza sulla grave carenza di personale negli equipaggi mobili di Trenitalia divisione passeggeri regionale Liguria, che ha portato, con la sottoscrizione dell’accordo odierno, ulteriori 51 assunzioni tra capitreno e macchinisti che si sommano alle 39 assunzioni e riprofessionalizzazioni già eseguite nell’arco della vertenza per un totale di 90 immissioni.
L’accordo prevede anche la soddisfazione alle domande di trasferimento intraregionali in funzione delle assunzioni.
L’azienda si impegna in un successivo incontro a trovare soluzioni per le questioni logistiche restanti e per l’aumento dei periodi di ferie del personale.
L’accordo restituisce garanzie alle esigenze di mobilità del nostro territorio che, quando avrà tutta la forza lavoro disponibile, potrà essere in grado di affrontare i picchi di produzione al quale siamo soggetti; ovviamente ci sarà da gestire il transitorio con trasfertisti da altre regioni, ma finalmente c’è la pianificazione di politiche del personale adeguate, che ovviamente verificheremo passo passo.
In attesa dell’implementazione del nuovo piano industriale di FS, auspichiamo che in Trenitalia le ingenti risorse previste dal Pnrr per gli investimenti in mobilità sostenibile e infrastrutture, si traducano in effettivo incremento del servizio e posti di lavoro di qualità sia nei diretti che negli appalti.

Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Fast Ugl Taf Orsa Ferrovie

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!