fbpx
Condividi su

Si svolgerà venerdì 18 giugno 2021,  a Genova,  un convegno organizzato dalla Uilm di Genova: “Modello Genova, un ponte per il futuro: la sfida del lavoro per l’industria genovese”, che si terrà   presso Tower Genova Airport Hotel a partire dalle 9,30. Con questa iniziativa, la Uilm genovese si appresta a discutere di un nuovo modello di sviluppo, lo stesso che ha saputo esprimere durante l’emergenza del ponte. Un esempio che è divenuto tale per tutta l’industria nazionale grazie alla collaborazione tra istituzioni e imprese.

Innovazione, internazionalità, cultura, capacità di adattamento sono fattori di successo che da sempre fanno parte del mondo industriale. “A Genova risiedono imprese il cui mercato è il mondo, mi riferisco a Fincantieri, Rina, Leonardo, Ansaldo e ad altre realtà importanti – spiega Antonio Apa, segretario generale Uilm Genova, che aprirà il convegno con una relazione introduttiva –  A Genova, per fortuna, resta forte la tradizione portuale, che è in stretto rapporto con università e imprese liguri, relazione che favorisce la disponibilità di risorse qualificate. Oggi l’industria genovese si trova davanti ad un bivio tra passato e futuro. Esaurito l’effetto ponte, la città dovrà dimostrare di saper difendere, preservare e consolidare sé stessa”.

Per queste ragioni la Uilm di Genova avverte l’esigenza di una discussione approfondita,  anche alla luce della pandemia che ha spostato l’asse dall’emergenza sanitaria a quella economica e sociale con tutto quello che ne consegue.

Alla tavola rotonda parteciperanno, quindi, illustri rappresentanti del mondo dell’economia, della politica politici e dell’industria, come: Marco Bisagno, presidente Genova Industrie Navali; Giuseppe Bono, amministratore delegato Fincantieri; Giuseppe Marino, amministratore delegato Ansaldo Energia; Roberta Pinotti, senatrice e presidente IV Commissione Difesa; Edoardo Rixi, responsabile Trasporti e Infrastrutture Lega Nord;  Ugo Salerno, presidente e amministratore delegato Rina; Paolo Emilio Signorini, presidente Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Occidentale; Giovanni Toti, presidente Regione Liguria.

Conclude i lavori Rocco Palombella, segretario generale Uilm. Modera: Luca Ubaldeschi, Direttore Secolo XIX.

In occasione dell’evento sarà predisposta una sala di 860 metri quadrati con lo spazio sufficiente per 140 persone, nel rispetto dei dispositivi di sicurezza Covid19.

 In allegato la locandina dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!