fbpx
Condividi su

Le lavoratrici dei multiservizi impiegate in Moma, una ditta in appalto Esaote, hanno incrociato le braccia questa mattina per il taglio delle ore dei servizi di pulizia. Con il taglio delle ore, due al giorno, lavorare per 400 euro scarse al mese non era più possibile. Poi la svolta. “Grazie al supporto della dirigenza Esaote incontrata questa mattina nell’ambito dello sciopero delle lavoratrici dei multiservizi dell’impresa Moma, Uiltrasporti Liguria ha concluso un accordo di 20 ore settimanali per ogni lavoratrice. Noi siamo soddisfatte.”, così Giovanna Fadda e Antonella Cozzolino funzionarie Uiltrasporti Liguria che hanno seguito fino ad oggi la vertenza Moma/Esaote e che continueranno a offrire supporto alle addette dei multiservizi.

Uiltrasporti ricorda che le undici lavoratrici delle pulizie oggi in presidio fino alle 12,00 prestano da 10, 20, 30 anni la loro attività in appalto presso Esaote, la grande azienda presente ad Erzelli e a Multedo.  

Vietato scaricare i contenuti video! Ogni abuso sarà rilevato e punito!